chi siamo

La Puccio’s Banda è un gruppo di musicisti professionisti e di grande esperienza.
Ognuno di noi ha suonato in diverse situazioni, dalla piccola serata nel pub alla festa privata, dal matrimonio al festival su grandi palchi.
Siamo tutti musicisti di conservatorio con anni di studio alle spalle.

Clicca sulle icone per conoscerci meglio!.

IN AGGIORNAMENTO!

Alessio

Manager, Voce e chitarra, arrangiatore e Dj

Leonardo Padroni chitarra contrabbasso voce basso elettrico Puccio's Banda

Leonardo

Chitarra, voce, basso e contrabbasso

Giuseppe

Tromba, sax soprano e sax tenore

Edoardo

Batteria e percussioni

Emanuele Volpi chitarra e cori Puccio's Banda

Emanuele

Chitarra e cori

Diego

Deejay

Gabriele Casini batterista Puccio's Banda

Gabriele

Batteria e percussioni

Andrea Battistoni trombettista Puccio's Banda

Andrea

Tromba

Alessio Puccinelli

Nato a Viareggio (Lu) il 28/04/1988.
Inizia a studiare pianoforte all’età di 6 anni con il Maestro Roberto Ghilarducci per poi passare allo studio della chitarra due anni più tardi. Prende lezioni private di chitarra classica fino ai 15 anni sotto la guida della Maestra Cinzia Zaccaria, successivamente passa allo studio della chitarra elettrica e moderna guidato dal Maestro Giorgio Dolce. Nel frattempo studia da autodidatta altri strumenti a corda quali ukulele, mandolino e basso elettrico. Prende qualche lezione di canto dal Maestro Riccardo Caruso e da Cinzia Zaccaria.
Si prepara con la Maestra Elisabetta Soraggi per ottenere da privatista la licenza di Teoria e Solfeggio presso il “conservatorio G. Puccini” di La Spezia (9/10).
Dopo la scuola dell’obbligo si trasferisce a Milano per suonare, insegnare e approfondire lo studio della chitarra. Nel 2012 consegue il diploma di Jazz Master all’Accademia del Suono dove è stato formato da Bebo Ferra e dove ha partecipato a importanti masterclass di Dario Deidda, Bobby Watson, Franco Fussi (foniatra) Gianni Cazzola, Guthrie Govan, Jerri Bergonzi, Paolo Fresu e Robben Ford. Nel 2016 consegue il diploma accademico di primo livello in chitarra jazz con il voto di 110/110 presso la “civica scuola di musica Claudio Abbado” dove ha avuto come insegnanti Riccardo Bianchi, Franco Cerri, Enrico Intra, Marco Vaggi, Gianluca Barbaro, Mino Fabiano, Lucio Terzano e Giovanni Monteforte.
Nel 2019 si diploma al biennio specialistico in chitarra jazz presso il “conservatorio L. Cherubini di Firenze” con il voto di 110/110 seguito dai Maestri Riccardo Fassi, Ruben Chaviano, Stefano Zenni e Antonio Iasevoli.
Suona nei locali di Viareggio e della Versilia dall’età di 18 anni organizzando piccoli gruppi (Trio Sasà) ed esibendosi spesso, durante la stagione estiva, in molti locali della passeggiata e centro. Durante l’esperienza milanese – dal 2010 al 2018 – si esibisce con diverse formazioni jazz, pop, rock n roll (Pepper Sun e Puccio&Clod) nei locali di Milano dove collabora con molti musicisti di differenti estrazioni.
Sempre come cantante/chitarrista viene ingaggiato per feste private o cene aziendali (coopi, Rotary Club, Fondazione Milano e altre associazioni) e matrimoni.
Nel 2016 dà vita al progetto “Puccio’s Banda” con l’intento di riunire a sè i migliori musicisti della zona ed organizzare eventi privati specializzandosi nell’intrattenimento musicale per matrimoni e cene aziendali.

Leonardo Padroni

Nasce a Massa (MS) nel 1996 ed imbraccia la chitarra all’età di 7 anni, iniziando lo studio accademico dello strumento l’anno seguente, presso la Scuola Comunale di Musica di Massa. Nel 2011 consegue la Licenza di Teoria e Solfeggio presso il “Conservatorio G. Puccini” di La Spezia, e dopo 7 anni di studi di chitarra classica decide di dirigere il proprio interesse verso l’elettrica. Nel 2018 si diploma presso l’Accademia Lizard-Unterberger con 30/30 e lode in chitarra elettrica ad indirizzo rock-blues, conseguendo in seguito l’abilitazione all’insegnamento SMB e SPM (Scuola di Musica di Base e Scuola Primaria di Musica); nel 2019, inoltre, si laurea in Chitarra Jazz presso il “Conservatorio L. Cherubini“di Firenze con la votazione di 110/110, dopo aver arricchito la propria formazione di masterclass e lezioni private di vario tipo, con insegnanti come i maestri Anthony Sidney, Umberto Fiorentino etc. Parallelamente, da diversi anni, è dedito allo studio del basso elettrico, grazie al quale ha potuto compiersi la transizione al più tradizionale contrabbasso, sotto la guida del M° Nino Pellegrini. Impegnato da anni nell’ambito della musica dal vivo, ha militato in gruppi di svariati generi, passando dalla musica inedita prog rock e progressive metal (Stativ Collision, Set in Motion) a repertori di cover pop-rock e jazz standard (Puccio’s Banda, Puccio’s Duo etc): nel corso del tempo ha così calcato il palco in città come Torino, Firenze, Milano, Genova, Massa, Lucca, Viareggio e così via. Musicista dagli ampi interessi, negli ultimi 3 anni ha preso parte, come baritono leggero, ai concerti del Coro Sinfonico del Conservatorio Cherubini nonché alle più raffinate esibizioni del Coro ed Ensemble Barocco, potendo vivere le realtà di rassegne culturali di rilievo in città come Pisa (Anima Mundi, Opera Primaziale Pisana), Firenze e Bologna (Genus Bononiae).

Giueppe Nannini

Nato a Lucca (Lu) il 05/06/1982,
è un ottimo polistrumentista anche se predilige tromba e sax.
Dopo Aver frequentato i corsi dell’accademia Nazionale di jazz di Siena
nel 2004 inizia la carriera da musicista si esibisce in tutta Italia partecipando a diversi
festival jazz tra i quali Termoli, Terni, Montecarlo, Siena jazz.
Suona per la giornata internazionale del Jazz proclamata dall’UNESCO nel 2016
aprendo il concerto al Quartetto di Giovanni Tommaso e
nel 2017 in occasione della presentazione del disco di Bruno Romani.
Recentemente si esibisce con numerose formazioni come il
Bruno Romani Quartet, Giuseppe Nannini and Crew e la Magicaboola Brass Band.

Giueppe Nannini

Nato a Lucca (Lu) il 05/06/1982,
è un ottimo polistrumentista anche se predilige tromba e sax.
Dopo Aver frequentato i corsi dell’accademia Nazionale di jazz di Siena
nel 2004 inizia la carriera da musicista si esibisce in tutta Italia partecipando a diversi
festival jazz tra i quali Termoli, Terni, Montecarlo, Siena jazz.
Suona per la giornata internazionale del Jazz proclamata dall’UNESCO nel 2016
aprendo il concerto al Quartetto di Giovanni Tommaso e
nel 2017 in occasione della presentazione del disco di Bruno Romani.
Recentemente si esibisce con numerose formazioni come il
Bruno Romani Quartet, Giuseppe Nannini and Crew e la
Magicaboola Brass Band.

Emanuele Volpi chitarra e cori Puccio's Banda

Emanuele Volpi

Nasce a Pietrasanta il 27 Febbraio 1998.
Grande appassionato di musica in tutte le sue sfumature, da giovanissimo intraprende lo studio della chitarra classica presso la Scuola di Musica Preludio con il maestro Michelangelo Tozzi.
Nel 2020 si diploma con votazione 110 e lode presso il conservatorio di Lucca L. Boccherini sotto la guida del Maestro Giampaolo Bandini con il quale sta proseguendo gli studi per conseguire la laurea di 2° livello. Sin da giovanissimo si rivela un grande talento e si avvicina ai più disparati stili e generi musicali; il suo repertorio chitarristico spazia dal blues al rock, con influenze funk e jazz. Suona la chitarra elettrica dall’età di dieci anni e vanta esibizioni in numerosi concerti dal vivo. Ha partecipato al Diapasonlab Guitarcontest Siena edizione 2014 dove si è classificato secondo nel 2014 e primo nel 2015. Validissimo polistrumentista da diversi anni compone e arrangia i brani della sua band, gli AfroQuiesa Orchestra, con la quale ha vinto la prima edizione di ARTEMICA del Comune di Capannori nel 2016. Sempre a Capannori si è esibito per il concerto del Primo maggio nel 2016 e nel 2017. Suona una Gibson SG e una Stratocaster Buttarini.

Andrea Battistoni

Nato a Lucca il 31 Luglio 1996.
Si avvicina alla musica all’età di 8 anni imparando a suonare la tromba nel “Corpo Musicale Gruppo Folkloristico La Castellana” di Nozzano.
Durante gli anni della scuola frequenta l’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca dove si diploma in  tromba sotto la guida del maestro Donato De Sena.
Si perfeziona con in musica classica con il maestro Andrea Lucchi e in musica jazz con il M° Andrea Tofanelli. Nel corso degli anni ha suonato in diversi gruppi/realtà del territorio come la Banda di Nozzano, l’Afroquiesa Orchestra, la Stefano Rafanelli Pig’s Orchestra, la Manolo Strimpelli Nait Orkestra e il Wonder Quartet portandolo così ad avvicinarsi a molti generi musicali. Parallelamente all’attività musicale studia all’università di Pisa “ingegneria della robotica e dell’automazione”.
Nel tempo libero si dedica al giardinaggio, all’olivicoltura e all’agricoltura con discreti risultati.

Andrea Battistoni trombettista Puccio's Banda
Andrea Battistoni trombettista Puccio's Banda

Andrea Battistoni

Nato a Lucca il 31 Luglio 1996.
Si avvicina alla musica all’età di 8 anni imparando a suonare la tromba nel “Corpo Musicale Gruppo Folkloristico La Castellana” di Nozzano.
Durante gli anni della scuola frequenta l’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca dove si diploma in  tromba sotto la guida del maestro Donato De Sena.
Si perfeziona con in musica classica con il maestro Andrea Lucchi e in musica jazz con il M° Andrea Tofanelli. Nel corso degli anni ha suonato in diversi gruppi/realtà del territorio come la Banda di Nozzano, l’Afroquiesa Orchestra, la Stefano Rafanelli Pig’s Orchestra, la Manolo Strimpelli Nait Orkestra e il Wonder Quartet portandolo così ad avvicinarsi a molti generi musicali. Parallelamente all’attività musicale studia all’università di Pisa “ingegneria della robotica e dell’automazione”.
Nel tempo libero si dedica al giardinaggio, all’olivicoltura e all’agricoltura con discreti risultati.

Gabriele Casini batterista Puccio's Banda

Gabriele Casini

Nato a Lucca il 16 Giugno 1994.
Si è laureato in batteria e percussioni jazz presso il conservatorio Giacomo Puccini di La Spezia, sotto la guida del maestro Alessandro Fabbri. Attualmente in procinto di completare il proprio percorso di studi, specializzandosi in batteria e percussioni jazz. Ha cominciato il suo percorso musicale con il basso elettrico, per poi passare pochi anni dopo alla batteria, appassionandosi alla musica jazz e a tutte le sue sfumature.
Ha suonato nel gruppo “Delirememami” dal 2014 al 2018, e nel frattempo conosce il cantautore pisano “Alain Mini”, con cui registra alcuni brani inediti. Partecipa ai progetti d’istituto presso il conservatorio G. Puccini suonando in diversi contesti (Sacred concert – Duke Ellington, Porgy & Bess – Miles Davis, “Songs” – Giorgio Gaslini) e partecipa a diversi seminari, tra cui quello di Bruno Tommaso e del chitarrista Bjorn Vidar Solli. Partecipa come voce tenore al coro gospel tenuto dal maestro Piero Gaddi. Dal 2017 fino al 2018 prende parte come rullantista alla Street band “Reverse band” e nel luglio del 2018 partecipa insieme alla sua formazione musicale al Seravezza Blues festival, aggiudicandosi il secondo posto. Nel 2019 prende parte al nuovo progetto chiamato “Pop lovers”, in cui gli spettacoli live saranno accompagnati da basi musicali.

Edoardo Vannozzi

Nato a Barga (Lu) nel 1982.
Inizia a suonare la chitarra all’età di dieci anni, a tredici anni passa alla batteria. Ha studiato privatamente con Lele Melotti e Alfredo Golino. Si è diplomato in batteria presso il Music Academy di Bologna, si è laureato con il massimo dei voti in batteria e percussioni jazz presso Siena Jazz University.
È attivo in campo Blues, Jazz, e Rock.
Ha collaborato dal vivo e/o in studio di registrazione con Ray Cashman, Rachelle Coba, Stan Street jr, Leo Boni, Jaime Dolce, Michele Biondi, Pippo Antonini, Marco Rivals, Mimmo Mollica, Bruno Romani, Beppe Nannini, Rossana Casale, Andrea Biagioni, Renza Castelli, Andy Cornford.
Ha suonato presso numerosi Festival tra cui Umbria Jazz Winter, Montecarlo Jazz&Wine, Juke Joint Blues Festival, Seravezza Blues Festival, British Blues Festival, Trend&Blues Festival, Ferrara Buskers Festival, Lucca Blues Festival.
Il 30 Aprile 2016 e 2017 partecipa a International Jazz Day, organizzata da UNESCO, presentando il disco di Bruno Romani, e aprendo, l’anno successivo, un concerto di Giovanni e Vito Tommaso.
Nel Luglio 2012 vince il prestigioso premio Berklee Umbria Jazz Award, che lo porta a suonare ad Umbria Jazz Winter il 28 Dicembre dello stesso anno.
Ha lavorato come batterista sulle navi da crociera di Norwegian Cruise Line.
Ha insegnato in numerose scuole private tra cui Ricordi Music School, Jam Academy, Il Preludio. Collabora con Puccio’s Banda dal 2018.

 

Edoardo Vannozzi

Nato a Barga (Lu) nel 1982.
Inizia a suonare la chitarra all’età di dieci anni, a tredici anni passa alla batteria. Ha studiato privatamente con Lele Melotti e Alfredo Golino. Si è diplomato in batteria presso il Music Academy di Bologna, si è laureato con il massimo dei voti in batteria e percussioni jazz presso Siena Jazz University.
È attivo in campo Blues, Jazz, e Rock.
Ha collaborato dal vivo e/o in studio di registrazione con Ray Cashman, Rachelle Coba, Stan Street jr, Leo Boni, Jaime Dolce, Michele Biondi, Pippo Antonini, Marco Rivals, Mimmo Mollica, Bruno Romani, Beppe Nannini, Rossana Casale, Andrea Biagioni, Renza Castelli, Andy Cornford.
Ha suonato presso numerosi Festival tra cui Umbria Jazz Winter, Montecarlo Jazz&Wine, Juke Joint Blues Festival, Seravezza Blues Festival, British Blues Festival, Trend&Blues Festival, Ferrara Buskers Festival, Lucca Blues Festival.
Il 30 Aprile 2016 e 2017 partecipa a International Jazz Day, organizzata da UNESCO, presentando il disco di Bruno Romani, e aprendo, l’anno successivo, un concerto di Giovanni e Vito Tommaso.
Nel Luglio 2012 vince il prestigioso premio Berklee Umbria Jazz Award, che lo porta a suonare ad Umbria Jazz Winter il 28 Dicembre dello stesso anno. Ha lavorato come batterista sulle navi da crociera di Norwegian Cruise Line.
Ha insegnato in numerose scuole private tra cui Ricordi Music School, Jam Academy, Il Preludio.
Collabora con Puccio’s Banda dal 2018.

 

Puccio's Banda Diego Dj deejay set musica matrimonio festa privata compleanno

Diego Bandinelli

Nato a Pietrasanta (Lu) nel 1986.
Da sempre appassionato di musica, ha iniziato a prendere lezioni private di chitarra e canto per poi seguire un anno alla Jam Academy di Massarosa. Dopo aver suonato con diverse band in vari locali ed eventi decide di intraprendere la strada del deejay insieme a un amico di vecchia data. Il progetto, molto particolare, riscuote successo in varie discoteche dove vengono invitati come Special Guest, successivamente ognuno prenderà la propria strada. Inizia così una carriera lavorativa da solista come Dj, si procura strumentazione professionale e mette tutto se stesso in ciò che ama: musica e matrimoni. Di carattere sensibile e molto attento ai dettagli viene apprezzato per i suoi modi garbati e il suo stile che rende ogni evento particolare e di qualità.